CORONAVIRUS: APPELLO FABI, IN BANCA SOLO SE NECESSARIO

51
In banca solo se necessario

Iniziativa della Federazione autonoma bancari italiani per invitare la clientela degli istituti a limitare le visite in “filiale”.


«Hai il bancomat? Hai l’internet banking? C’è un’epidemia sanitaria in corso: vai in banca solo se necessario». È l’appello lanciato questa mattina dalla Fabi, principale sindacato dei bancari, sui social network per invitare tutta la clientela degli istituti di credito a limitare le “visite” nelle filiali, con l’obiettivo di arginare la diffusione del Coronavirus. Due gli hashtag con cui la Fabi sta promuovendo la campagna social: #blocchiamoilvirus e #iostoacasa. «Quando l’emergenza sarà finita, le lavoratrici e i lavoratori bancari saranno pronti ad accoglierti in filiale come hanno sempre fatto» spiega la Fabi in un volantino digitale, rivolgendosi a tutti i correntisti italiani. Domani mattina è previsto un incontro tra i segretari generali di tutte le organizzazioni sindacali del settore bancario e l’Abi proprio per valutare tutte le misure da attuare in banca al fine di tutelare al meglio tutte le lavoratrici e i lavoratori. Oggetto della riunione sarà anche il protocollo sulla sicurezza condiviso ieri a Palazzo Chigi il cui contenuto potrebbe essere integrato con misure specifiche. Al termine della riunione saranno diffuse immediatamente le decisioni prese, gli accordi e tutte le novità.

Roma, 15 marzo 2020

FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI

COMUNICATO STAMPA

CORONAVIRUS: APPELLO FABI, IN BANCA SOLO SE NECESSARIO

Iniziativa della Federazione autonoma bancari italiani per invitare la clientela degli istituti a limitare le visite in “filiale”.

Roma, 15 marzo 2020. «Hai il bancomat? Hai l’internet banking? C’è un’epidemia sanitaria in corso: vai in banca solo se necessario». È l’appello lanciato questa mattina dalla Fabi, principale sindacato dei bancari, sui social network per invitare tutta la clientela degli istituti di credito a limitare le “visite” nelle filiali, con l’obiettivo di arginare la diffusione del Coronavirus. Due gli hashtag con cui la Fabi sta promuovendo la campagna social: #blocchiamoilvirus e #iostoacasa. «Quando l’emergenza sarà finita, le lavoratrici e i lavoratori bancari saranno pronti ad accoglierti in filiale come hanno sempre fatto» spiega la Fabi in un volantino digitale, rivolgendosi a tutti i correntisti italiani. Domani mattina è previsto un incontro tra i segretari generali di tutte le organizzazioni sindacali del settore bancario e l’Abi proprio per valutare tutte le misure da attuare in banca al fine di tutelare al meglio tutte le lavoratrici e i lavoratori. Oggetto della riunione sarà anche il protocollo sulla sicurezza condiviso ieri a Palazzo Chigi il cui contenuto potrebbe essere integrato con misure specifiche. Al termine della riunione saranno diffuse immediatamente le decisioni prese, gli accordi e tutte le novità.

Loader Loading…
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [410.10 KB]