Concorso Banca d’Italia, bando per 105 assunzioni: requisiti e posti disponibili. Come fare domanda?

Articolo di Money.it Link

di Stefania Manservigi – La Banca d’Italia ha indetto un nuovo concorso per l’assunzione di 105 risorse. Ecco tutto quello che c’è da sapere su requisiti, posti disponibili e come fare domanda.

Dopo una fase di stallo, in cui tutti i concorsi pubblici sono stati sospesi a causa dell’emergenza sanitaria del nuovo Coronavirus che ha colpito l’Italia, si torna a parlare di nuove assunzioni anche all’interno del settore pubblico, con la ripresa di tutti quei bandi che erano slittati a data da definirsi.

E’ il caso del concorso bandito dalla Banca d’Italia: è stato indetto, infatti, un bando di concorso per l’assunzione di 105 nuove risorse all’interno dell’istituto bancario.

La data di scadenza di presentazione delle domande, inizialmente fissata al 7 aprile 2020, è stata prorogata al 18 giugno 2020.

Vediamo di seguito tutto quello che c’è da sapere sui posti disponibili, requisiti richiesti e come presentare domanda.

Concorso Banca d’Italia, i posti disponibili

Le 105 assunzioni che la Banca d’Italia mira a rendere effettive con il concorso pubblico indetto si suddividono tra le seguenti figure professionali:

  • 10 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline economiche;
  • 10 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline giuridiche;
  • 20 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline statistiche;
  • 25 Assistenti (profilo tecnico) con orientamento nel campo dell’ICT1;
  • 40 Vice assistenti (profilo amministrativo).

Requisiti

Per quanto riguarda i requisiti per poter partecipare al concorso indetto dalla Banca d’Italia, sono previsti dei requisiti di ordine generale, che devono essere posseduti indipendentemente dal ruolo in cui ci si candida, e dei requisiti specifici richiesti a seconda della posizione desiderata.

requisiti di ordine generale richiesti sono i seguenti:

  • cittadinanza italiana o di uno Stato dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • età non inferiore agli anni 18;
  • idoneità fisica alle mansioni;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere in Banca d’Italia.

Per quanto riguarda i requisiti più specifici, invece, è richiesto il possesso dei seguenti titoli di studio in base alla posizione in cui ci si candida:

  • Assistenti economici: diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale elaurea triennale in una delle seguenti classi: Scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18); Scienze economiche (L-33).
  • Assistenti giuridici: diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale; laurea triennale in una delle seguenti classi: Scienze dei servizi giuridici (L-14); Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16); Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36)
  • Assistenti statitici: diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale; laurea triennale in una delle seguenti classi: Statistica (L-41); Scienze matematiche (L35); Ingegneria dell’informazione (L-8); Scienze e tecnologie fisiche (L-30).
  • Assistenti ICT: diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;laurea triennale in una delle seguenti classi: Scienze e tecnologie informatiche (L-31); Ingegneria dell’informazione (L-8); Statistica (L-41); Scienze matematiche (L-35); Scienze e tecnologie fisiche (L-30).
  • Vice Assistenti: diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale.

Selezione

Per quanto riguarda la procedura di selezione è previsto l’espletamento di due prove d’esame, una scritta e una orale.