Banca MPS: ecco con chi potrebbe sposarsi. Svolta per Banco BPM?

0
47

Articolo di Trend OnLine Link

Banca Monte Paschi resta al centro di rumor: si parla di un possibile coinvolgimento di Credit Agricole nel rilancio del gruppo. Quali implicazioni per Banco BPM?

A Piazza Affari quest’oggi il semaforo è scattato sul rosso anche per Banca Monte Paschi che tira il fiato dopo tre sedute consecutive in rialzo.

Banca MPS perde terreno dopo tre rialzi di fila

Archiviata la sessione di ieri con un progresso di quasi un punto e mezzo percentuale, il titolo oggi ha avviato gli scambi in calo per poi provare a risalire la china, salvo tornare in territorio negativo.

Negli ultimi minuti Banca Monte Paschi passa di mano a 1,378 euro, con un ribasso dello 0,93% e oltre 400mila azioni trattate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 3,8 milioni di pezzi.

Banca MPS: Tesoro starebbe sondando Credit Agricole per deal

Il titolo resta sotto i riflettori sulla scia delle nuove indiscrezioni di stampa relative al possibile futuro del gruppo.
Il Messaggero scrive che il Tesoro sarebbe alla ricerca di una via d’uscita per il rilancio della banca senese, evidenziando che la soluzione potrebbe avere ripercussioni sul consolidamento bancario in Italia.

Stando a quanto riferisce il quotidiano, nei giorni scorsi il Tesoro avrebbe sondato anche Credit Agricole che, al pari di quanto fatto da Unicredit, già interpellato in precedenza, avrebbe preso tempo.

Da evidenziare che la banca francese nel 2017 avrebbe salvato volentieri le banche venete all stesse condizioni di Intesa Sanpaolo, ma di fatto non le è stata formulata mai la proposta.

Banco BPM e Credit Agricole: colloqui preliminari, nessuna trattativa

In queste settimane intanto Credit Agricole sta portando avanti dei colloqui con Banco BPM, come confermato anche dall’AD di quest’ultima che ha parlato di tanti contatti con vari banchieri.

La stampa intanto riferisce di due contatti preliminari tra i due gruppi bancari che non avrebbero avviato alcuna trattativa, mantenendo in comune per ora solo la partnership in Agos, società di credito al consumo.

Banca MPS: deal con Credit Agricole avrebbe risvolti per Banco BPM

Intanto, tornando a Banca Monte Paschi, al Tesoro si starebbe ragionando sulla possibilità di valorizzare i crediti di imposta (Dta) maturati sulle perdite pregresse.

I suddetti crediti potrebbe essere nell’ordine di 3,5 miliardi di euro, da far fruttare in un’operazione di fusione con un soggetto.

Intanto Credit Agricole sarebbe rimasto alla finestra in attesa di sviluppi, ma il Messaggero evidenzia che un suo intervento su Banca Monte Paschi aprirebbe la strada ad un potenziale deal Unicredit-Banco BPM attraverso la scissione proporzionale delle 2.400 filiali italiane in Unicredit Italy.