UBI: SANZIONI PER BANCONOTE FALSE E NEGOZIAZIONE ASSEGNI

Ubi Banca

Oggetto: Contestazioni per il mancato rispetto delle norme in materia di segnalazione di:
banconote sospette di falsità (D.L. 3.10.2006 n. 262 e D.M. 28.4.2016);
assegni privi della clausola di non trasferibilità (D.Lgs. 21.11.2007 n. 231 e successive modifiche e integrazioni).

Segnaliamo a tutti i colleghi che in data 23.10.2019 è stato pubblicato nel Portale aziendale il Quaderno Normativo di Gruppo N. 1010 “QN PROCESSO PER LA GESTIONE DELLE SANZIONI COMMINATE AI DIPENDENTI IN SOLIDO CON LA BANCA”.

Negli ultimi mesi si è registrato un preoccupante aumento di lettere recapitate dal MEF – Ministero dell’Economia e delle Finanze, conseguenti a omissioni o ritardi nella segnalazione di banconote false o di assegni privi della clausola di intrasferibilità.

Come noto, dalla mancata osservanza delle disposizioni in materia derivano pesanti sanzioni amministrative, per le quali il Quaderno Normativo appena pubblicato indica che “il processo prevede che il pagamento sia in capo al dipendente”.

Raccomandiamo pertanto di evitare – per quanto possibile – il rischio di sanzioni prestando particolare attenzione alla individuazione e alla tempestiva segnalazione di eventuali falsi, nonché di assegni privi della clausola NT.

Inutile dire che il rischio di omissioni o ritardi può essere maggiore se si lavora in condizioni critiche, per esempio perché oltre a svolgere l’attività di sportello si è continuamente sollecitati a garantire risultati commerciali.

Invitiamo quindi tutti i colleghi al massimo rispetto della normativa per evitare di dover far fronte a “pesanti sanzioni”.

Nel caso in cui malauguratamente si incorresse in una mancata o tardiva segnalazione, e di conseguenza pervenisse dal MEF prima una richiesta di informazioni e poi una contestazione di infrazione, sarà indispensabile seguire le indicazioni contenute nel Quaderno Normativo, di cui raccomandiamo una attenta lettura.

Bergamo, 28 ottobre 2019

Fabi First-Cisl Fisac-Cgil Uilca-Uil Unisin Coordinamenti Gruppo UBI