Banca Monte dei Paschi di Siena: Accordi storici in Monte dei Paschi di Siena

783
Consorzio Operativo Gruppo MPS

Accordi storici in Monte dei Paschi di Siena


Nella giornata di ieri sono stati raggiunti fra le Organizzazioni Sindacali e Banca MPS importanti accordi che finalmente danno concreto seguito agli impegni sottoscritti con le intese del 4 agosto e 23 dicembre 2022 a seguito dell’imponente riorganizzazione prevista dal Piano Industriale 2022-2026.
In sintesi, questi i temi principali degli Accordi
❖ PREMIO AZIENDALE
All’approvazione del Bilancio 2023, in presenza di un Utile Netto e al conseguimento di determinati obiettivi di bilancio, verranno riconosciuti orientativamente dal mese di giugno 2024, euro 500 (costo banca) in busta paga o, in alternativa, la fruizione tramite il “Conto Welfare” beneficiando delle agevolazioni fiscali e contributive previste.
❖ PERCORSI PROFESSIONALI
L’avvio dei percorsi sarà preceduto da un confronto con le Organizzazioni Sindacali su requisiti di accesso e strutturazione dei criteri selettivi, momenti intermedi di verifica, mobilità territoriale, formazione erogata, stato di avanzamento, modalità di interruzione e progressione di carriera.
Si articolerà in
• Percorso “verticale” di sviluppo verso ruoli di responsabilità
Entro il 2023 sarà attivato il percorso professionale, con il criterio della volontarietà della candidatura, per il ruolo obiettivo di “Titolare di Filiale a Modulo Commerciale” e proseguirà il confronto tra le Parti per le opportunità di ampliamento dei ruoli target a partire dalle edizioni 2024.
• Percorso “orizzontale” di sviluppo per il consolidamento delle competenze
Nel primo quadrimestre del 2024, anche su base volontaria, saranno attivati i percorsi per il consolidamento delle competenze per specifici ruoli all’interno delle Linee Premium, Small Business e Valore.
❖ AVANZAMENTI PROFESSIONALI
È stato così adeguato il sistema delle progressioni professionali previsto dalla Contrattazione integrativa aziendale.
CENTRI IMPRESE – Livelli inquadramentali minimi
▪ Gestore: 1° livello dei Quadri Direttivi
▪ Responsabile: 2° livello dei Quadri Direttivi per i Responsabili di Centro fino a 2 Gestori Imprese; 3° livello dei Quadri Direttivi per i Responsabili di Centro con almeno 3 Gestori Imprese;
FILIALI – sono stati definiti i seguenti ulteriori livelli
▪ Preposto Modulo Commerciale – Sostituto di Filiale Modulo Commerciale:3° livello retributivo della Terza Area Professionale se il “Modulo” ha almeno 6 risorse (compreso il Preposto);
SEGRETERIA DI COORDINAMENTO DELLE RAPPRESENTANZE SINDACALI AZIENDALI FABI in Banca MPS info@fabimps.it
▪ Preposto Linea Valore: 3° livello retributivo della Terza Area Professionale se la Linea ha almeno 7 risorse (compreso il Preposto);
▪ Preposto Linea Premium: 3° livello retributivo della Terza Area Professionale se la Linea ha almeno 4 risorse (compreso il Preposto);
▪ Preposto Linea Small Business: 3° livello retributivo della Terza Area Professionale se la linea ha almeno 4 risorse (compreso il Preposto);
▪ Sostituto Filiale Paschi Valore: 3° livello retributivo della Terza Area Professionale;
▪ Gestore Premium/Small Business viene previsto l’avanzamento al 2° livello retributivo della Terza Area Professionale decorso un periodo di copertura effettiva del ruolo di almeno due anni, con le relative valutazioni professionali pari almeno a 4. Per chi ha maturato al 7 agosto il periodo di copertura effettiva del ruolo, ai fini dell’avanzamento verrà considerata la verifica del requisito della valutazione professionale per l’anno 2023 (decorrenza 1/1/2024).
❖ PROCESSO PROMOTIVO ANNUALE
L’auspicata ripresa del processo di avanzamento per merito verrà programmata a cadenza annuale, a partire dal 2024, sulla base della valutazione 2023 e con decorrenza 1/1/2024. Gli esiti del processo promotivo saranno oggetto di incontro di informativa sindacale a consuntivo.
❖ SCHEDA DI VALUTAZIONE
L’aggiornamento dell’attuale scheda di valutazione sarà oggetto di un tempestivo confronto sindacale.
❖ MUTUI A TASSO VARIABILE CONCESSI AL PERSONALE
Ferme le previsioni di legge in materia di rinegoziazione, di fringe benefit e di concessione di misure di tolleranza in applicazione delle indicazioni delle Autorità di Vigilanza bancaria (“forbearance”), è prevista la possibilità di richiedere:
• la rimodulazione della durata con allungamento dell’ammortamento, nel rispetto dei limiti di età e di durata massima del finanziamento previsti dalla normativa aziendale per lo specifico prodotto;
• il passaggio da tasso variabile a tasso fisso, con parametro IRS durata originaria del mutuo + spread ridotto dello 0,25% rispetto a quello contrattualizzato, fermo restando uno spread minimo dello 0,25%.
E oltre agli accordi sottoscritti, abbiamo condiviso l’esigenza di riaprire il confronto su:
◆ ASSUNZIONI
Sempre in coerenza con gli impegni assunti dall’Azienda nell’accordo sindacale del 4 agosto 2022, verranno calendarizzati per i primi giorni di settembre incontri per la valutazione dei primi interventi di adeguamento degli organici di diversi territori.

La Segreteria Centrale FABI MPS

Siena, 8 agosto 2023

Accordo-Sviluppo-Professionale-DEF

Accordo-Premio-Aziendale-DEF

Accordo-mutui-a-tasso-variabile-DEF

Scarica il Comunicato