Banca Monte dei Paschi di Siena: INCONTRO CON AMMINISTRATORE DELEGATO

817
Consorzio Operativo Gruppo MPS

Nelle scorse settimane abbiamo affrontato con l’Azienda alcune tematiche rivenienti dall’Accordo siglato lo scorso 7 agosto, in particolare organici e un ulteriore lotto di filiali da chiudere entro il 2023.


Non avendo ritenuto soddisfacenti le risposte aziendali, prima di procedere con il confronto abbiamo chiesto di incontrare urgentemente l’Amministratore Delegato per avere chiarimenti rispetto alla strategia industriale della Banca, alle motivazioni inerenti all’eventuale chiusura delle filiali e alle assunzioni, da noi ripetutamente sollecitate.


Durante l’incontro abbiamo espresso all’A.D. la nostra preoccupazione circa la stretta ed evidente correlazione che lega le future prospettive strategiche della Banca anche alla gestione degli organici, ed al mantenimento di una presenza capillare sul territorio nazionale. Riteniamo infatti che, in questo momento, la miglior risposta alle difficoltà economiche presenti nel Paese ed in Europa, possa essere costituita dalla vicinanza ai cittadini ed ai territori, dalla creazione di valore e lavoro -anche per la Banca- invece che dall’abbandono di importanti presidi a livello locale. A tale proposito l’A.D. ha ribadito la complessiva valenza del P.I. confermando di voler procedere – così come determinato anche dai commitment della Commissione Europea – in maniera graduale alla chiusura delle filiali meno “redditizie”.

Sul piano assunzioni, peraltro indicato nell’Accordo 4 agosto 2022 (Fondo di Solidarietà), l’Azienda ha effettuato una rilevazione quantitativa sugli organici le cui risultanze non ci convincono, considerate anche le crescenti situazioni di difficoltà che costantemente vengono segnalate dalla Rete Commerciale e da alcuni ambiti delle Strutture Centrali. A questo riguardo, l’A.D. ha conferito mandato alla Direzione HR per sviluppare ulteriormente il confronto sul tema al fine di valutare, nel corso del Piano, la possibilità di assumere personale, iniziando in maniera prioritaria dalle realtà che presentano maggiori criticità.


Le scriventi OO.SS. hanno infine ribadito la necessità di avere quanto prima un quadro chiaro sul futuro industriale e strategico del Gruppo MPS, partendo dalla imprescindibilità del mantenimento del perimetro aziendale e dalla tutela delle professionalità delle Lavoratrici e dei Lavoratori, obiettivi raggiungibili solo con il pieno coinvolgimento del Sindacato.


La riunione si è conclusa rimandando ad una celere calendarizzazione degli incontri fra le parti, per gli approfondimenti sui criteri di individuazione del perimetro delle filiali in chiusura – sulla cui tempistica continuiamo a rimanere molto scettici – e le necessità di organico delle varie realtà aziendali.

Siena, 05.10.2023

LE SEGRETERIE

20231005_comunicato_unitario

Scarica il Comunicato